Terra dei fuochi, sequestrata discarica abusiva

Foto terra dei fuochi DL ambiente

È stata scoperta a Poggioreale, in Via Vicinale Cupa San Severino, una discarica abusiva contenente circa 3000 metri cubi di materiale di risulta, vetri, plastiche, pneumatici, amianto.
Tale discarica si estende lungo il confine della linea alta velocità delle Ferrovie dello Stato ed è stata scoperta grazie a diverse segnalazioni di residenti della zona.
Secondo quanto emerso dalle indagini, responsabile dell’attività illecita sarebbe una persona di 63 anni con precedenti per furto e rapina, che svolgeva tale attività recandosi con un furgone bianco presso le fabbrichette del paese per poi tornare a sversare a Via Vicinale Cupa San Severino.
L’aria è ora sottoposta a sequestro ed è monitorata dalla Polizia Giudiziaria, l’uomo è stato deferito per gestione illecita di rifiuti e gestione illecita di discarica.
Purtroppo di discariche così ce ne sono centinaia in Campania, sopratutto nella zona cosidetta “Terra dei fuochi”.
Tali episodi di discariche abusive e gestione illecita di rifiuti si verificheranno sempre finchè non verranno aggrediti i problemi alla radice. E i problemi sono essenzialmente di 3 ordini di grandezza: il sistema economico capitalistico che non tiene conto della salvaguardia ambientale, la forte presenza della camorra, la presenza in zona di imprese e fabbriche che lavorano in nero e quindi per non essere scoperte smaltiscono i rifiuti illegalmente.
Ora il primo problema, quello legato al sistema economico capitalistico, è difficilmente risolvibile in tempi brevi ma gli ultimi due, se le Istituzioni vorranno, si potranno risolvere prendendo misure forti.

Articolo di Elpidio Ercolanese

Foto articolo di KoFahu

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

eighty five − seventy six =