Napoli, addio a 109 cassonetti. Al via la raccolta porta a porta nel centro storico

rsz_Spazzatrici di Asia municipalizzata di NapoliDal prossimo 2 novembre nel centro storico di Napoli partirà la raccolta porta a porta dei rifiuti e spariranno dalla strada 109 cassonetti. L’area interessata è quella interna al perimetro costituito da piazza Dante, via Monteoliveto, via S.Anna dei Lombardi, corso Umberto, via Pietro Colletta, via Domenico Cirillo, via Foria e piazza Cavour.

30mila gli abitanti coinvolti, di cui 13mila famiglie e circa 2mila esercizi commerciali. Attraverso il porta a porta saranno raccolte le suguenti frazioni: carta, plastica e metalli, vetro, non riciclabile e umido.

Verrà migliorata la pulizia delle strade e delle piazze del centro grazie all’impiego di quattro nuove mini spazzatrici e all’acquisto, da parte di Asia, di nuovi mezzi di dimensioni più piccole per poter recuperare i rifiuti anche nelle strade più strette.

“Con coraggio lanciamo una sfida che potrebbe essere decisiva perché vedere il centro storico senza cassonetti significa non solo migliorare l’igiene urbana, ma è anche un’opera significativa di riqualificazione e decoro”, ha spiegato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Quest’ultimo ha invitato i cittadini del centro storico a “partecipare e a rendersi protagonisti, così da raggiungere gli stessi ottimi risultati che l’amministrazione e l’Asia registrano nei Quartieri Spagnoli dove la sfida è stata vinta grazie alla volontà di chi vi abita”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

87 + = ninety six