E vai col Cuoppo! Lo street food napoletano sbarca al Vomero

Il Cuoppo friggitori napoletani

Dalla pagina facebook ufficiale di “Il Cuoppo Vomero”.

Il Cuoppo, il gustoso Street Food Napoletano, racconta di un’antica tradizione: nel Cuoppo rivive la vecchia Napoli, i suoi vicoli colorati attraversati dai “bancarielli” a due ruote che giravano le vie della città lasciandosi dietro l’odore irresistibile di pizze, crocchè e zeppole fritte”.

 

Così si presenta su facebook il locale napoletano Il Cuoppo (in italiano sarebbe, “il cartoccio”) che ieri ha aperto il suo terzo punto vendita nel quartiere Vomero, dopo quello di Via San Biagio dei Librai e del Corso Garibaldi.

Tante le persone all’inaugurazione che non hanno voluto farsi scappare il piacere di un buon fritto napoletano, accolti dalla simpatica insegna del locale che riporta la scritta “stiamo friggendo per te” con accanto l’indirizzo Internet del locale (ilcuoppo.it).
All’interno del locale poi viene mostrata chiaramente la fede calcistica dei proprietari, con immagini della SSC Napoli che campeggiano al muro insieme all’immancabile San Gennaro.
Ma soprattutto tanto e tanto olio che scorre per friggere gustosi cuoppi che è possibile scegliere in ben 5 versioni: Il cuoppo di mare, il cuoppo di terra, il cuoppo american e il cuoppo doce.

I fratelli Sangiovanni, fondatori del brand, hanno dichiarato: “Inaugurazione il Cuoppo via Bernin Stiamo riportando alla luce la tradizione del fritto napoletano di strada e questa nuova apertura rappresenta la concreta testimonianza dell’apprezzamento del mercato che vuole evidentemente premiarci”.

Impossibile non essere felici per iniziative come queste che mostrano chiaramente come la città, al dispetto di tanti luoghi comuni e stereotipi, non è fatta solo di persone che si piangono addosso ma che trovano nella tradizione la forza per il riscatto e per iniziative che fanno bene all’economia cittadina.
In città proliferano anche le friggitorie olandesi ma questo non è un cattivo segnale, anzi. L’importante è che la tradizione napoletana non si spenga.
L’esistenza di locali, che differenziano in maniera così evidente la propria offerta, è un bene per l’economia perchè come spiegai in un articolo di qualche mese fa questo permette di non abbassare troppo i prezzi (per l’effetto della legge della domanda e dell’offerta) e di continuare ad offrire ai clienti un prodotto di qualità ottima.
Un applauso ai fondatori con la speranza di tornare a raccontare presto la nascita di altri locali che portino avanti con orgoglio la grande tradizione enogastronomica napoletana.

Articolo di Elpidio Ercolanese

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fifty four − = forty eight